Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie. Scopri di più sui cookie nella nostra pagina sulla Politica sui Cookie.

Associazione Scientifico Culturale
ASC EmpiricaMente

Astronomia

Scritto da Luca Masotto

Ecco una sintesi dei principali eventi celesti di questo mese.

2 Marzo: congiunzione Luna-Saturno//Luna in Ultimo Quarto
La mattina di mercoledì 2 marzo il nostro satellite e il "signore degli anelli" saranno vicini: poco meno di 3° di separazione, alle prime luci dell’alba, con la Luna che attraversa la fase di Ultimo Quarto.

 

A destra, verso sud, a far loro compagnia, due bei puntini rossi: più in alto Marte e più bassa sull'orizzonte Antares, per l’osservazione dei quali bisognerà, però, aspettare il periodo estivo.

7 Marzo: congiunzione Luna-Venere
Proprio appena prima dell’alba, incontro ravvicinato tra i due astri, escluso il Sole, più luminosi del nostro cielo: Venere, in versione “stella del mattino”, viene “baciata” dalla falcetta calante della Luna, che si appresta a entrare nella fase di Luna Nuova.

9 Marzo: Opposizione di Giove
Il gigante del sistema solare arriva alla migliore visibilità dell’anno nella notte tra l’8 e il 9 Marzo. In questo momento, la fase del pianeta è esattamente al 100%, condizione eccellente e propizia per la ripresa planetaria.

9 Marzo: Luna Nuova

14 Marzo: congiunzione Luna-Aldebaran
Passaggio ravvicinato della Luna nei pressi della stella principale del Toro, Aldebaran. Separati da circa da 2,5°, saranno visibili per tutta la prima parte della serata.

15 Marzo: Luna in Primo Quarto
Nuovo ciclo lunare che ci accompagnerà verso la Pasqua, la data della quale è legata appunto alle fasi lunari, in particolare a quella di Luna Piena. Come sempre in questa fase, il Primo Quarto, il nostro satellite sarà visibile per tutta la prima parte della notte.

20 marzo: Equinozio di Primavera
Esattamente alle 05:21 il Sole attraversa l’equatore celeste (cioè la proiezione dell’equatore terrestre nello spazio) e inizia la primavera astronomica. In questo preciso momento la coordinata di ascensione retta del nostro Sole è pari a 0 ore e 0 minuti. In questo giorno la durata del giorno e della notte è circa la stessa.

22 Marzo: congiunzione Luna-Giove
Per tutta la durata della notte, la Luna e Giove si troveranno vicini separati da circa 3°. Guardando verso Est si potranno vedere anche Marte e Saturno, vicini anche loro.

23 Marzo: Luna Piena
Il nostro satellite visibile per l’intera notte. Questa fase è particolarmente importante perché, essendo la prima Luna Piena dopo l’equinozio di primavera, determina la data della Pasqua, che avverrà la domenica successiva. Luna che si trova poco più a Est di Giove, anch’esso molto brillante. Spostandosi ancora verso Est ecco comparire Marte, nella parte alta della costellazione dello Scorpione.

Categoria: