Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie. Scopri di più sui cookie nella nostra pagina sulla Politica sui Cookie.

Associazione Scientifico Culturale
ASC EmpiricaMente

Frase del giorno...

La scienza e la tecnologia si moltiplicano attorno a noi. A un punto tale che esse dettano il linguaggio col quale noi parliamo e pensiamo. O utilizziamo questi linguaggi o rimaniamo muti. | J. G. Ballard

Calendario Eventi

Aprile 2017
L M M G V S D
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Home

Scritto da Webmaster

Finalmente è arrivata la notizia che attendevamo.
Ufficializzata l'assegnazione dell'asteroide 1998 WP2, scoperto dal compianto Vittorio Goretti, al noto cantautore italiano Eugenio Finardi!
Ricordiamo che l'assegnazione è avvenuta lo scorso anno a Verona, durante la nostra manifestazione "Seconda stella a destra".

Chi volesse rivedere la conferenza del 27 aprile 2016 in cui è stata consegnata la targa di dedica dell'asteroide, può visitare la pagina 20160427 - "Pianeti extrasolari: vita ed intelligenza nel cosmo?" - 27 Aprile 2016 - Verona

A destra la pagina del sito del Minor Planet Center in cui sono riportati i dati dell'asteroide.

Scritto da Webmaster

Grande appuntamento dedicato all'astronomia a Lugo di Grezzana, nella Sala Polifunzionale, dal 17 al 19 Marzo! L'Associazione Scientifico Culturale EmpiricaMente, in collaborazione con la Scuola dell'Infanzia S.S. Redentore e il Planetario di Verona, organizza "A Scuola di Universo", dove potrete visitare il planetario itinerante più grande d'Italia, far fare attività laboratoriali ai bambini e ragazzini dai 4 ai 10 anni, visitare le nostre mostre fotografiche "Visioni dal futuro" e "Viaggio nel Sistema Solare". Inoltre saranno disponibili libri e gadget!

Prenota online i tuoi posti al planetario!

Scritto da Webmaster

Cometa Hale-Bopp - Crediti: ESO/E. SlawikLe comete, si sa, sono oggetti celesti particolarmente spettacolari. Fin dall'antichità la loro apparizione nei cieli ha suscitato emozioni contrastanti: chi le vedeva come oggetti spettacolari e affascinanti, chi le reputava foriere di sventura e le temeva. Sicuramente la loro rara apparizione in cielo non passava inosservata, tant'è che troviamo ritratte anche in diverse opere d'arte, come l'Arazzo di Bayeux (in Francia), o l'Adorazione dei Magi di Giotto (Cappella degli Scrovegni, Padova), quest'ultimo caso ha poi dato il la alla famosa “stella cometa” che si è soliti posizionare sopra al presepe.